Händlerlinks
“Il PVC è il materiale ideale per le finestre.”
“Il PVC è il materiale ideale per le finestre.”
Responsabile sviluppo prodotti Helmuth Seebacher: l’isolamento
Le finestre assolvono a diverse funzioni: fanno entrare luce e aria fresca, tengono fuori freddo e calore eccessivo, proteggono da vento, pioggia e rumore. Senza bisogno di manutenzione per decenni. All’apparenza non si direbbe, ma i serramenti sono elementi davvero complessi. Helmuth Seebacher, responsabile dello sviluppo prodotti, spiega perché i serramenti Finstral soddisfano ogni requisito tecnico-funzionale e garantiscono così le migliori prestazioni anche in termini di isolamento.

Come deve essere costruita una finestra per garantire un isolamento ottimale?

Helmuth Seebacher: Le prestazioni isolanti di un serramento sono determinate da tre fattori: telaio, vetro e posa in opera. I profili delle finestre Finstral sono sempre realizzati in PVC. Non è un buon conduttore come ad esempio l’alluminio, non si deteriora nel tempo e garantisce una perfetta tenuta perché viene saldato negli angoli. Il PVC è semplicemente il materiale ideale per le finestre.

E il vetro quale ruolo svolge?

Il vetro basso-emissivo di norma è composto da due o tre lastre e da un distanziale. L’intercapedine tra le lastre viene riempita con argon. È la qualità degli ingredienti a fare la differenza: un vetro davvero performante non si limita a isolare ma fa entrare molta più luce naturale, mentre i distanziali di ottima qualità sono saldati negli angoli e garantiscono un elevato isolamento termico. In Finstral produciamo sempre direttamente il vetro isolante, utilizzando solo i migliori materiali sul mercato.

Rimane la posa in opera…

Un punto essenziale. Le proprietà isolanti di una finestra sono determinate per il 30% dalla qualità della posa in opera. Questo è il motivo per cui attribuiamo tanta importanza alla formazione dei posatori. Insieme all’Istituto ift di Rosenheim abbiamo creato il più rigoroso programma di certificazione a livello europeo.

Perché le finestre Finstral isolano così bene?

Perché ci occupiamo di tutto noi, dallo sviluppo alla produzione, fino al montaggio. Così possiamo garantire standard più elevati. A rendere speciali le nostre finestre è la somma di questi tre fattori: profili, vetro e posa – sempre di eccezionale qualità.

Come si può aumentare l’isolamento termico?

Scegliendo profili più spessi e un triplo vetro. Questa soluzione è consigliata quando c’è una grande differenza tra temperatura interna ed esterna. Nelle regioni fredde, dove bisogna portare calore negli ambienti, oppure nelle zone molto calde con spazi climatizzati. Per diminuire di un grado la temperatura interna si consuma il triplo dell’energia necessaria per aumentarla di un grado. Di conseguenza, è imperativo non disperdere l’energia attraverso le finestre.

Quando è opportuno impiegare speciali vetri basso-emissivi?

La scelta di un doppio o triplo vetro dipende dalla zona climatica e dall’eventuale presenza di un impianto di climatizzazione. Per gli ambienti climatizzati consiglio un triplo vetro per ottenere il massimo isolamento. Un altro fattore da considerare è che nelle regioni mediterranee il periodo di climatizzazione dura più a lungo di quello di riscaldamento. A tal proposito è importante che il nostro triplo vetro basso-emissivo abbia la stessa trasmissione luminosa di uno doppio.

Come posso calcolare se vale la pena sostituire le finestre?

L’acquisto di una nuova finestra è un investimento che si ripaga sempre. È l’elemento più facile da cambiare di un edificio e migliora la qualità abitativa. A partire dall’isolamento, calcolato con il coefficiente di trasmittanza termica U. Se questo si riduce di 1,0, si risparmiano circa 100 kWh termici (corrispondenti a ca. 10 m³ di metano) per metro quadro di superficie finestrata l’anno. Si tratta solo di un valore indicativo, per un calcolo preciso ci si può rivolgere ai nostri consulenti, che saranno lieti di mostrare anche tutti gli altri vantaggi di un serramento nuovo: protegge meglio dalle intrusioni, fa entrare più luce, è facile da pulire, richiede una manutenzione minima e, soprattutto, abbatte il rumore. La prima cosa che notano i nostri clienti dopo aver sostituito le vecchie finestre: la quiete ritrovata!

Che importanza riveste l’isolamento acustico?

La prolungata esposizione al rumore provoca danni alla salute, pertanto è un aspetto da non sottovalutare. Da un punto di vista tecnico ci sono due requisiti da soddisfare. Da una parte, bisogna isolare perfettamente tutte le fughe. Noi di Finstral ci riusciamo particolarmente bene, perché realizziamo guarnizioni coestruse, quindi fissate saldamente al profilo, e incolliamo il vetro ai profili dell’anta anziché spessorarlo soltanto. Inoltre i numerosi punti di chiusura della ferramenta assicurano un’aderenza uniforme tra anta e telaio. Anche la composizione asimmetrica dei nostri vetri fonoisolanti e le ampie intercapedini tra le lastre contribuiscono ad abbattere la trasmissione del rumore. Tenendo conto di tutti questi fattori quando si sceglie una finestra Finstral, si può ottenere un isolamento acustico fino a 47 dB.
“Il PVC è il materiale ideale per le finestre.”
Una finestra non ben isolata può causare una dispersione energetica pari al 20%. Con un buon isolamento si possono ridurre notevolmente le spese di riscaldamento.
“Il PVC è il materiale ideale per le finestre.”
Da 35 anni Helmuth Seebacher è la mente dietro ai sistemi di finestre Finstral. Come responsabile del reparto di ricerca e sviluppo ha già introdotto molte innovazioni.
Interessato a proseguire con la lettura?
Scopra di più qui.