Questo sito utilizza cookie per scopi tecnici ed analitici. Potete modificare le impostazioni dei cookie in qualsiasi momento facendo clic su “Cambia impostazioni”. Cliccando “Accetto” acconsentite all’impiego dei cookie.
 
Cambia impostazioni Accetto
 
La gestione della privacy da parte di Finstral S.p.A.
 
 
 

Comunicati stampa

 
 
 
 

FIN-Project Classic-line e FIN-Project Cristal

Finestre in alluminio FIN-Project Classic-line - Ora anche in versione complanare su entrambi i lati
Linee pulite, forme sottili e superfici continue: sono questi i canoni estetici a cui si ispira l’architettura contemporanea. La finestra in alluminio FIN-Project Classic-line, dal design rivisitato, risponde esattamente a queste esigenze: il lato esterno dell’anta colpisce per le sue linee straordinariamente essenziali e decise. Telaio Il telaio fisso – o telaio finestra – è costituito dall’insieme dei montanti e delle traverse ancorati al muro esterno, sul quale sono fissati i battenti della finestra o della porta. e anta La parte apribile del serramento, costituita dal telaio mobile e dal vetro – oppure da un pannello. Può chiamarsi anta o battente. sono perfettamente complanari, realizzando un effetto estetico di grande uniformità. Sul lato interno, i profili slanciati e l’assenza di listelli fermavetro conferiscono al serramento un aspetto sobrio e moderno.

Abbinando l’anta Classic-line ad un telaio Il telaio fisso – o telaio finestra – è costituito dall’insieme dei montanti e delle traverse ancorati al muro esterno, sul quale sono fissati i battenti della finestra o della porta. in versione complanare, anta La parte apribile del serramento, costituita dal telaio mobile e dal vetro – oppure da un pannello. Può chiamarsi anta o battente. e telaio Il telaio fisso – o telaio finestra – è costituito dall’insieme dei montanti e delle traverse ancorati al muro esterno, sul quale sono fissati i battenti della finestra o della porta. della finestra risultano posizionati allo stesso piano non solo sul lato esterno, ma anche su quello interno. Anche questa soluzione presenta straordinari valori di isolamento termico.
Con un triplo vetro da 48 mm si raggiunge un valore Ug Valore di trasmittanza termica del vetro: indica la dispersione di energia espressa in Watt per m² di superficie vetrata, considerata una differenza di temperatura di 1 grado kelvin tra l’ambiente interno e quello esterno. Più questo valore è basso, migliore è il potere termoisolante del vetro e minori sono le perdite attraverso il vetro.
Il pedice g indica il vetro, dal termine inglese glass.

di 0,5 W/m²K, per una trasmittanza termica pari a Uw Valore di trasmittanza termica dell’intero elemento-finestra espresso in W/m²K: indica il flusso di calore medio che passa, per metro quadro di superficie, attraverso una struttura che delimita due ambienti a temperatura diversa, sottoposti ad una differenza di temperatura di un grado kelvin. Più il valore UW è basso, meno calore si disperde dalla finestra e migliori sono le sue proprietà termoisolanti.
Il pedice W indica la finestra, dal termine inglese window.
0,78 W/m²K.

FIN-Project Cristal: la nuova finestra a tutto vetro - Estese trasparenze, massime prestazioni
Cristal è la nuova finestra in alluminio che va ad arricchire, con due tipologie di anta, la serie FIN-Project di Finstral. Nella versione Twin-line Nova Cristal, il vetro riveste completamente il profilo dell’anta su entrambi i lati. Ne risultano forme minimaliste ed eleganti, per un effetto tutto vetro, ispirato alla massima trasparenza. L’assenza di spigoli e bordi rende ancora più facile la pulizia della finestra. La smaltatura perimetrale del vetro può essere realizzata in 10 colori diversi.

Nella versione Twin-line Classic Cristal, il serramento si configura con una superficie completamente vetrata sul lato interno, mentre esternamente anta La parte apribile del serramento, costituita dal telaio mobile e dal vetro – oppure da un pannello. Può chiamarsi anta o battente. e telaio Il telaio fisso – o telaio finestra – è costituito dall’insieme dei montanti e delle traverse ancorati al muro esterno, sul quale sono fissati i battenti della finestra o della porta. sono complanari e garantiscono un esito estetico molto pulito e lineare.
Dotata di anta accoppiata La finestra con anta accoppiata è costituita da due ante mobili, una interna e una esterna, agganciate una all’altra. È possibile inserire una veneziana nello spazio intermedio, al riparo dalle intemperie. Le ante si possono sganciare per una pulizia completa. Questa finestra garantisce valori di isolamento termico e acustico molto buoni., Cristal garantisce elevate qualità prestazionali e funzionali: la veneziana La veneziana è un dispositivo oscurante posto sul lato interno del serramento oppure – nelle finestre con anta accoppiata – inserito fra le lastre di vetro. È costituita da una serie di lamelle orizzontali inclinabili con cui regolare l’ingresso della luce e la sua diffusione negli ambienti. Con una cordicella si può abbassare o alzare completamente la veneziana fino a impacchettarla vicino al bordo superiore della finestra., inserita tra le singole lastre, offre un’efficace protezione dal sole e dagli sguardi e consente di regolare l’ingresso di luce con grande flessibilità. Ottime le proprietà di isolamento termico e acustico, in grado di raggiungere un valore Uw Valore di trasmittanza termica dell’intero elemento-finestra espresso in W/m²K: indica il flusso di calore medio che passa, per metro quadro di superficie, attraverso una struttura che delimita due ambienti a temperatura diversa, sottoposti ad una differenza di temperatura di un grado kelvin. Più il valore UW è basso, meno calore si disperde dalla finestra e migliori sono le sue proprietà termoisolanti.
Il pedice W indica la finestra, dal termine inglese window.
fino a 0,98 W/m²K e un valore Rw Indice di valutazione del potere fonoisolante di un serramento. Quanto più alto questo valore, tanto più alto l’abbattimento acustico garantito dalla finestra e tanto minore il rumore che penetra negli ambienti interni. Il valore RW viene espresso in dB (decibel). di 41 dB Il decibel – o dB – è il valore utilizzato per misurare il livello dell’intensità energetica dei suoni. Ad esso si fa riferimento anche per indicare la proprietà di isolamento acustico di un serramento. Quanto più alto il valore dB che un serramento è in grado di schermare, tanto più alte le sue prestazioni fonoisolanti. Il decibel è un’unità di misura logaritmica: quando si aumenta o si riduce di 10 dB il livello sonoro, si raddoppia – o si dimezza – l’intensità del suono.
Una finestra in grado di schermare un rumore di 42 dB garantisce una prestazione fonoisolante doppia rispetto a una finestra in grado di schermare un rumore di 32 dB.
.
 
 
 
 
 
 Tornare all'elenco